Depressione 

La tristezza è l'emozione che proviamo ogni volta in cui viviamo una perdita di qualcosa a noi caro (es: una relazione, un lavoro, denaro,etc). Più ciò che abbiamo perso era per noi importante, più la nostra reazione di tristezza sarà intensa e persistente, reazione che serve a prendere tempo per rimetterci in piedi (ad es: il lutto è una reazione emotiva funzionale che si verifica in seguito alla perdita di una persona significativa).

A volte, non riusciamo però a riprendere la nostra esistenza in mano e la tristezza diventa piuttosto stabile e invalidante e compaiono i sintomi di una depressione .

La persona che soffre di depressione per gran parte della giornata e per almeno due settimane ha un umore depresso, irritabile e/o perde interesse/piacere nello svolgimento delle attività quotidiane. Inoltre sono presenti altri sintomi che possono includere: l'aumento/perdita di peso e di sonno, la faticabilità, pensieri di fallimento e sensi di colpa, rallentamento psicomotorio e idee suicidarie.

In certi casi la sofferenza viene gestita dalla persona ricorrendo all'abuso di alcool e droghe o a comportamenti compulsivi relativi al gioco d'azzardo, al cibo, al sesso o all'uso di Internet, fino a sviluppare delle vere e proprie dipendenze.

Inoltre un'altra faccia della depressione è il disturbo bipolare, che consiste in un'oscillazione costante nel tempo dell'umore che alterna fasi di depressione a fasi di euforia ed eccitabilità.

Non sempre è facile motivare la persona che soffre di depressione a chiedere l'aiuto di un esperto, poiché tende a prevalere un senso di inaiutabilità e di impotenza e può essere efficace, in certi casi, abbinare la terapia cognitivo-comportamentale con un trattamento farmacologico indicato da uno psichiatra.

dr. Marco Stefanelli - Psicologo specialista in Terapia cognitivo comportamentale - Roma

Psicologo - Psicoterapeuta cognitivo comportamentale

dr.MARCO STEFANELLI